Che fine ha fatto Osama Bin Laden?

More about Che fine ha fatto Osama Bin Laden?Dall’autore di Super Size Me un diario di una avventura nel mondo che ha creato Osama Bin Laden.

Ben documentato resoconto di un viaggio fisico e culturale, dagli Stati Uniti al Medio Oriente passando per l’Europa, proprio un bel documentario per mettere in discussione le finte certezze e capire altri punti di vista possibili.

Una sola pecca, le note in fondo al libro e non a piè di pagina (oltre un buffo errore di stampa per cui la pagina 162 è al posto della 163…).

Vanità

E’ la sera del 27 aprile, oggi nel campo di Coppito c’è fermento, domani viene il Papa.

C’è amarezza, nessuno vorrebbe andare a fare servizio di sicurezza sotto il palco del bianco signore. Tutti sanno di essere molto più utili qua in cucina, ai container, a portare avanti il campo.

L’indomani sotto il palco poca gente, ho saputo che i TG hanno mostrato tanti primi piani, non era una scelta di regia, la piazza era quasi vuota.

L’Abruzzo non è un salotto per vanitosi.

Decameron di Luttazzi

Luttazzi è tremendo! È una di quelle persone che non vorresti mai accanto andando fuori perché con la sua faccia di bronzo è capace di creare situazioni impossibili da cui lui esce illeso e la sua vittima derisa!
Però è un bastardo buono¹, che usa la sua arte per quello che ritiene giusto.

Due ore abbondanti di monologo, un ritmo che dopo due ore sembra di essere appena entrati. Ci vorrebbe una memoria prodigiosa per ricordarsi tutte le battute e tutte le informazioni di cui lo spettacolo è intriso. Accidenti a quando hanno deciso che non poteva andare in TV, così me lo potevo registrare!

Una perla che cerco di ricostruire sono i 5 punti fondamentali per creare una storia che funziona:

Il personaggio:

  1. deve essere unico (biografia),
  2. deve avere un obiettivo forte e necessario,
  3. deve avere un ostacolo,
  4. deve avere un antagonista agli antipodi,
  5. deve avere delle debolezze umane.

Ad esempio se dico: “Padania, Federalismo, Roma ladrona, immigrati, volgarità” è ovvio di chi parlo.

E’ triste il vuoto che resta in mente pensando a Veltroni/PD.

PS:
Compito per casa: “Umberto Eco si è fatto la barba col Rasoio di Occam
(lo sapevo ma… chi fa Machine Learning come fa a non saperlo)

¹ Un po’ come: Ossimoro ucciso da fuoco amico.

Invecchiare fa male

“L’interruzione di procedure mediche dolorose, pericolose, straordinarie o sproporzionate rispetto ai risultati ottenuti può essere legittima. Si rinuncia all’accanimento terapeutico. Non si vuole così procurare la morte: si accetta di non poterla impedire. Le decisioni spettano al paziente, se ne ha la competenza e la capacità, o altrimenti a coloro che ne hanno legalmente diritto, rispettando sempre la ragionevole volontà e gli interessi legittimi del paziente.”

Cardinal Joseph Ratzinger, catechismo della Chiesa cattolica, 1994, par. 2278.

www.luttazzi.it: Catechismo

Islam al padellino con martire cattolico di contorno


Light of Islam


Light of Islam,
originally uploaded by Bob*.

Somalia, uccisa religiosa italiana “Forse a causa della crisi Papa-Islam” – esteri – Repubblica.it

E già i giornali sominciano a ricamare. Da buon fiorentino uno pensa “ma sanno una sega loro di’cche ll’è successo là!”

Comunque questo fà parte di una ricetta, credo ben congegnata dal Papa e dai suoi colleghi.

**Islam al padellino con martire cattolico di contorno**

Ingredienti per 6 miliardi di persone:

– Un Papa
– Un milione di giornalisti (idioti non serve quasi più specificarlo)
– Un morto

*Prendi un Papa e fallo parlare per un’ora di roba complicata, rapporto ragione fede, con citazioni erudite che mettono in crisi la buona volontà del lettore medio. Per di più faglielo fare in lingua madre, dove il Papa può far uso di tutta la sua capacità retorica.*

*Prendi lo stesso Papa e fagli inserire una citazione “ardita” nella prima parte del [discorso](http://www.vatican.va/holy_father/benedict_xvi/speeches/2006/september/documents/hf_ben-xvi_spe_20060912_university-regensburg_it.html).*

*Usa la mistura appena preparata per ungere una padella, sufficientemente grande da contenere tutti i musulmani che non hanno letto per intero il discorso del Papa.*

*Lascia soffriggere lentamente, speziando con un po’ di scuse fino a quando l’Islam non è sufficientemente esposto sui giornali.*

*Accompagna il piatto con il primo innocente che ci rimette la buccia per il casino sollevato.*

Che sia questa la ricetta per mettere su un piano paritario di sacrificio Islam ed Occidente?

Voi c’avete i martiri suicidi e noi c’abbiamo i martiti ammazzati? Che bel gioco…