Lavoro

Ho cominciato a lavorare! Lavoro per la [Develer](http://www.develer.com/), azienda di sviluppo software e non solo, credo di aver capito specializzata nel non specializzarsi.

Sono stato assegnato ad un progetto interno un po’ noioso che consiste nell’adattare [Achievo](http://www.achievo.org/) per consentire la visione delle statistiche delle ore lavorate anche ai clienti, limitando l’accesso ai soli progetti a cui i clienti sono interessati.

Nel farlo ho notato che Achievo è un po’ limitato nell’interfaccia di gestione delle ore lavorate, prevede l’inserimento di un giorno e di un numero di ore.

Lavorando con orari liberi in Develer, il totale ore è spesso la somma di strani intervalli, tipo *10:30-12:30 + 13:50-19:20*

Continua a leggere

Remove curly quotes from WordPress 2.0 <code>

WordPress is a very good piece of software, so good that a problem can usually be solved in a few minutes.

If you are a programmer you’l have noticed that a <code> tag containing some … code is sometime scrumbled by wordpress, converting the normal quotes in the culry ones.

This conversion happends in the wp-includes / functions-formatting.php file, we can see the loop is skipping the block following <code>, <pre>, etc tags:

But this is not enough in the case we are using some code colorizer plugins as Code Snippet.

But… with a few keystrokes we can count +1 when we enter in a “skippable” tag and count -1 when we found the closing tag.

The resulting code is working right now on the diff-file on the 2.0.2 version:


7c7
< $stop = count($textarr); $next = true; // loop stuff --- > $stop = count($textarr); $next = 0; // loop stuff
11c11
< if (isset($curl{0}) && '<' != $curl{0} && $next) { // If it's not a tag --- > if (isset($curl{0}) && '<' != $curl{0} && $next == 0 ) { // If it's not a tag 40,42c40,42 < $next = false; < } else { < $next = true; --- > $next += 1;
> } elseif (strstr($curl, ' $next -= 1;

Thanks to www.moskalyuk.com for the idea and to the wordpress team for … wordpress!

Due righe in italiano per chi proprio l’inglese non lo mastica.

WordPress converte virgolette e apostrofi semplici in curvi, e questo può essere un problema quando si vuole inserire del codice nella pagina. Infatti la versione attuale della funzione che fa il lavoro di “abbellimento” delle virgolette evita il contenuto di alcuni tag, come <code> e <pre>, ma non riesce a gestire i casi un po’ più complessi, come i codici colorati da Code Snippet ad esempio.

Qua sopra una patch che invece di saltare solo il primo “blocco” dopo un tag critico, salta fino a quando non incontra un tag critico chiuso. Se il codice è bilanciato e corretto… funziona, se il codice non è corretto… poco male, perderemo le belle virgolette.