Gaza Freedom March

La Gaza Freedom March, marcia internazionale per la pace e la vita nella striscia di Gaza. 1400 delegati di più di 40 nazioni bloccati al Cairo.

L’Egitto cede per ora alle pressioni di Israele e USA (riporto ciò che leggo a giro) aiutato dal silenzio dei media impedisce ai manifestanti di raggiungere Gaza.

Non sarebbe certo una bella pubblicità per il turismo far sapere che la liberà di movimento di un cittadino straniero può essere così facilmente inibita… sai che fregatura se ti mettono agli arresti domiciliari dentro un centro Valtur? Poi chi paga!?

Tornando alle cose serie, un diario di questi giorni al Cairo: mestieredivento.wordpress.com, brevi messaggi, comunicazione via sms, costa, e l’Eli è ligure!

Ammiro il tuo/vostro coraggio! Buona fortuna!

Per capire perché uno si deve prendere la briga di partire all’una di notte e poi stare in una città militarizzata nel tentativo di attraversare un deserto ed andare a manifestare accanto ad un campo minato, un servizio molto interessante di Channel 4 dello scorso gennaio (durante l’operazione «Piombo Fuso»).

twazzup live feed #GFM

PI: Mod chip e schede R4 affondano in tribunale

PI: Mod chip e schede R4 affondano in tribunale.

Roma – “Game copier ultimo atto”. Così titola una nota diffusa ieri da Nintendo Italia in cui si comunica che il Tribunale di Milano avrebbe confermato anche in appello l’illegalità di quei dispositivi, come mod chip e game copier, che permettono di far girare giochi piratati sulle console della casa giapponese.

La prossima sentenza renderà illegale sbloccare un iPhone?

Queste grosse aziende hanno troppo potere e riescono a convincere un giudice, spero per ignoranza ed in buona fede, a privare un utente di un suo diritto: usare ciò che ha comprato.

Se compro un Nintendo DS e ci voglio far girare sopra un mio programma, perché la legge deve impedirmelo? Ho pagato il DS, ho pagato i giochi, che cosa vuole da me la Nintendo?

La legge e l’interpretazione della legge troppo spesso tendono a trovare soluzioni pressapochiste ai problemi:

  • Qua non devono passare i motorini: mettiamoci un intralcio, così non ci passano. Vero, ma non ci passano neanche bici e passeggini!
  • Su questa console non ci devono girare i giochi copiati: mettiamo fuori legge le modifiche che li fanno girare, così se un ladro¹ lo copia poi non lo puoi usare. Vero, ma così non posso neanche scrivere i mio programma per DS o giocare con una copia (legittima) del gioco che mi è cascato nella vasca.

Ci sono tante soluzioni per un problema, ogni persona responsabile dovrebbe trovare il giusto compromesso, non si possono danneggiare le minoranze per la fatica di trovare una soluzione migliore.

A volte se non si trova la soluzione che non danneggi nessuno forse è il problema ad essere sbagliato.

ladro¹: chi copia un gioco che non possiede è già un ladro … ora cose è anche? “modificatore” impenitente?

Meno male al sito di repubblica hanno aggiunto i commenti!

Pescara, il Pd polemico con i giudici Il Pdl: “Potevano pensarci prima” – cronaca – Repubblica.it.

Almeno si riesce a capire qualcosa, visto che di sfuggita tra televisione e titoli sembrava che il poverello fosse innocente, haha!

Vedremo se sarà innocente come Andreotti o come Berlusconi… o magari, speriamo per l’Italia, innocente sul serio!