PI: Mod chip e schede R4 affondano in tribunale

PI: Mod chip e schede R4 affondano in tribunale.

Roma – “Game copier ultimo atto”. Così titola una nota diffusa ieri da Nintendo Italia in cui si comunica che il Tribunale di Milano avrebbe confermato anche in appello l’illegalità di quei dispositivi, come mod chip e game copier, che permettono di far girare giochi piratati sulle console della casa giapponese.

La prossima sentenza renderà illegale sbloccare un iPhone?

Queste grosse aziende hanno troppo potere e riescono a convincere un giudice, spero per ignoranza ed in buona fede, a privare un utente di un suo diritto: usare ciò che ha comprato.

Se compro un Nintendo DS e ci voglio far girare sopra un mio programma, perché la legge deve impedirmelo? Ho pagato il DS, ho pagato i giochi, che cosa vuole da me la Nintendo?

La legge e l’interpretazione della legge troppo spesso tendono a trovare soluzioni pressapochiste ai problemi:

  • Qua non devono passare i motorini: mettiamoci un intralcio, così non ci passano. Vero, ma non ci passano neanche bici e passeggini!
  • Su questa console non ci devono girare i giochi copiati: mettiamo fuori legge le modifiche che li fanno girare, così se un ladro¹ lo copia poi non lo puoi usare. Vero, ma così non posso neanche scrivere i mio programma per DS o giocare con una copia (legittima) del gioco che mi è cascato nella vasca.

Ci sono tante soluzioni per un problema, ogni persona responsabile dovrebbe trovare il giusto compromesso, non si possono danneggiare le minoranze per la fatica di trovare una soluzione migliore.

A volte se non si trova la soluzione che non danneggi nessuno forse è il problema ad essere sbagliato.

ladro¹: chi copia un gioco che non possiede è già un ladro … ora cose è anche? “modificatore” impenitente?