Fondamenti di Ricerca 1

Logo GoogleUno torna a casa e pensa… “Come si cucina il Peposo?”

Facile, si va su Google e si cerca “ricetta peposo“, ed ecco un po’ di ricette da provare (da provare! È assai gustoso!). Ma vediamo un po’ cosa risponde Google.

Ricerca peposo su google

Bello! Cavolo, nemmeno con il libro ci mettevo di meno!

Vediamo di capire come funziona questa pagina:

Opzioni di ricerca di google

Prima cosa, la ricerca. Possiamo cercare:

* **il Web**, cioè tutta la rete conosciuta da Google
* **pagine in italiano**, cioè tra tutte le pagine che Google ritiene siano in Italiano
* **pagine provenienti da: Italia**, cioè tra tutte le pagine in un dominio (tipo www.repubblica.it) che che finisce per “.it”

Abbiamo cercato scegliendo “**il Web**“, sicuri del fatto che le parole “ricetta peposo” sono rare da trovare in pagine in inglese o in tedesco.

Passiamo alla prima riga dei risultati, quella con lo sfondo celestino:

Info risultati google

Vediamo un po’ che dice, si spiega da solo, dice che Google ha trovato circa **473** pagine contenenti le parole “ricetta peposo” e che la ricerca è costata “**0,30** secondi” del prezioso tempo di Google.

Andiamo avanti con il primo risultato:

Risultato della ricerca google

Anche qua è facile, il primo è il link al sito che Google ci propone, sotto segue un estratto della pagina, con in grassetto le parole che abbiamo cercato.

Da osservare che Google è vispo, ed ha capito che “Ricett**a**” o “Ricett**e**” sono più o meno la stessa cosa, e quindi da solo cerca anche il plurale!

Il link “Copia cache” è utile quando il sito originario per qualche ragione non funziona.

Oppure quando la pagina è quella di un forum, e quando ci cliccate è cambiata rispetto a quella indicizzata da Google (su questa cosa dell’indicizzazione farò presto un altro post), con il vantaggio che tutte le parole che avete cercato sono comodamente colorate, provare per credere.

Per finire, osserviamo una caratteristica che non è emersa con il nostro “ricetta peposo”, ma ad esempio emerge cercando qualcosa di più comune, tipo “ristorante firenze“.

Links sponsorizzati di google

Ecco qua che emerge come Google sfama i suoi dipendenti.

Con la **pubblicità mirata**. Infatti chi appare nei “Collegamenti sponsorizzati” ha pagato e si è comprato un tot di presenze in prima pagina quando la gente cercava le parole “ristorante” o “firenze”.

Google promette e giura che i link sponsorizzati saranno sempre evidenziati in modo diverso (di lato, con uno sfondo colorato, …), e non saranno mai mescolati con i risultati “veri” della ricerca.

Interessante?

Lasciate un commento, così posso tarare meglio il livello tecnico in base a chi è che viene a leggere. Potete suggerire anche nuovi argomenti!

  • http://www.presepe-presepio.com/ lorenza

    quasi quasi me lo stampo :)

    devo dire che avete dei contenuti carini in questo blog.

    continuate cosi